04.05.2012 Ama come Io amo


 

I tuoi familiari non sono perfetti? Amali come se lo fossero, trattali come se fossero perfetti.

I tuoi conoscenti non sono perfetti? Amali come se lo fossero, trattali come se fossero perfetti.

 

Figlio mio, cerca di amare per primo, senza pretendere che il tuo prossimo meriti il tuo amore, perché l’amore non si merita: si dona e si accoglie secondo la legge della libertà. La libertà vera, infatti, non consiste nel fare sempre quello che si vuole, ma nel fare scelte secondo la propria natura. Orbene, se la tua natura è stata corrotta dal peccato, è necessaria la violenza della conversione, cioè la violenza a quella tendenza al male, che il peccato ha sovrapposto alla tua vera natura, che è fondamentalmente buona, perché tu sei figlio Mio.

 

Io sono tuo Padre e vengo ad insegnarti ad amare. Credi di saper già amare? Sì, figlio mio, il tuo cuore vibra già d’amore, ma sei imperfetto e Io voglio condurti alla perfezione. Ora ami seguendo le leggi naturali, ma puoi arrivare ad amare come Dio ama, cioè puoi ardere di puro amore soprannaturale già in questa vita, sebbene la pienezza della perfezione è solo nella vita futura. Il cammino dell’amore è il cammino della gioia.

 

Per amare è necessario fare violenza a una parte di te, che non è la parte più vera, ma un sovrapposto, come ti dicevo prima, come fossero scorie che il tempo ha deposto sul gioiello della tua anima. E’ così anche per tutti i tuoi fratelli: c’è chi ha più scorie e chi ne ha meno, ma tu non devi giudicare, così come fece il Figlio Mio, Gesù Cristo, che venne nel mondo non per giudicarlo, ma per salvarlo. Se vuoi seguirLo, devi cercare di fare come Lui fece nella sua vita terrena, per raggiungere poi la gloria senza fine del Paradiso, che ho preparato per i miei eletti. Anche per te che ora leggi queste mie Parole.

 

E’ l’amore e solo l’amore che può trasformare te, chi ti sta accanto e il mondo intero.

L’amore ha una potenza, che tu non conosci, che si moltiplica in modo a te inimmaginabile.

 

Perdona sempre chi ti fa del male, dimentica i torti subiti, sii sempre pronto a beneficare chiunque incontri sul tuo cammino. Ti sembra impossibile? Ricorda che tutto è possibile per chi ha fede, perché il tuo Dio ti dona grazia in sovrabbondanza, per compiere le opere che ha preparato per te.

 

Chiunque tu sia e qualunque sia il tuo ruolo familiare e sociale, tu sei figlio Mio e l’opera che ti chiedo è quella di AMARE, percorrendo la via dell’Amore, per arrivare alla perfezione ed amare come Io, tuo Padre, amo.

 

La Madre ti dice : “Fate quello che vi dirà”. (Giovanni 2,5)

Gesù ti dice : “Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste.” (Matteo 5,48)

 

Ed Io ti ripeto:

I tuoi familiari non sono perfetti? Amali come se lo fossero, trattali come se fossero perfetti.

I tuoi conoscenti non sono perfetti? Amali come se lo fossero, trattali come se fossero perfetti.

 

Se sarai perseverante nel cammino dell’amore, vedrai maturare frutti di gioia nell’albero della tua vita; vedrai cambiare persone e situazioni in modo insperato. Non chiederti come ciò possa avvenire, ma impegnati ad amare: questo ti chiedo, per il tuo bene, perché ti amo.

 

Ricevi l’Amore dal mio Cuore Santo, dal Cuore Immacolato di Maria, dal Sacro Cuore di Gesù.

Ricevi il nostro Amore ed impara ad amare come Dio ama, senza se e senza ma.

Impara ad amare anche te stesso, come Io ti amo. Trova la pienezza della gioia nell’amare.

 

Rimani nel nostro Amore, perché la Luce si diffonda nel mondo anche per mezzo tuo.

 

Ti amo come sei, figlio mio.

 

Dio, tuo Padre


http://www.messaggi-cristiani.it/

04.05.2012 Ama come Io amoultima modifica: 2012-05-04T22:16:00+00:00da dio_amore

Lascia un commento